26
Feb

Zungri (VV): picchiava e segregava in casa la figlia, in manette madre romena di 49 anni

I carabinieri della Compagnia di Zungri (VV), hanno arrestato una donna rumena di 49 anni, L.R., con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona nei confronti della figlia. Su segnalazione di un cittadino del luogo infatti, i militari hanno eseguito un controllo domiciliare presso un’abitazione di una famiglia romena, composta da madre e figlia. Quest’ultima, è stata trovata chiusa a chiave in una camera, senza alcuna possibilità di uscire. I carabinieri inoltre, hanno notato che la ragazza presentava evidenti tumefazioni al volto e alla testa. Una volta liberata, la ragazza ha denunciato i maltrattamenti e il sequestro di persona. Per la madre 49enne, sono stati disposti gli arresti domiciliari, in attesa delle disposizioni del Tribunale di Vibo Valentia.