01
Apr

Vini di Calabria, il Greco di Bianco DOC

E’ senz’altro il più interessante vino che prende forma e gusto in Calabria, è un vino da dessert con una sfumatura ambrata ed ottenuto grazie all’essiccazione delle uve.
Ha una consistenza succosa, ricca e vellutata con profumi che ricordano gli agrumi, i fiori d’arancio e note di erbe in sottofondo; per esaltare ulteriormente questo straordinario contenuto basta attendere qualche tempo e consentire all’invecchiamento di fare il proprio prezioso lavoro.
La caratteristica di questo vino a Denominazione di Origine Controllata risiede nell’essicazione delle uve che consente di concentrare gli zuccheri  nei mosti  ed aumentare significativamente il livello alcolico.
Le uve sono della varietà Greco Bianco e sono coltivate in un contesto suggestivo ed affascinante, per ambiente e storia (leggi quì).
Bianco è dunque il luogo, Greco Bianco è il vitigno e Greco di Bianco infine è il vino. La denominazione di origine  è stata istituita nel 1980.