14
Ott

VIDEO | Riace, Lucano: “Abbiamo trasmesso un messaggio di umanità al mondo”

Settembre al Parco 2018 Lucano

“Questa realtà ha creato una speranza, l’accoglienza è possibile”.

Mimmo Lucano difende il “modello Riace” e lo fa – commosso – davanti ad una folla gremita in piazza a manifestare la propria vicinanza al primo cittadino, finito nel mirino della Procura di Locri.

Sono tempi difficili, ma Riace non si arrende. Nel corso del suo intervento, Lucano ha sottolineato i difficili rapporti con la Prefettura e il Ministero, ricordando gli anni in cui si è discusso di bonus, borse lavoro e affidamenti diretti, soluzioni messe in campo per superare l’emergenza migranti ed oggi contestate.  Il sindaco ricorda che “il Comune di Riace è stato sempre in prima linea per l’emergenza Lampedusa, per quella Nord Africa. Mille volte – urla Lucano – abbiamo gestito interi sbarchi senza poter neanche presentare una fattura” perché “l’accoglienza non è business.”

Un boccone amaro quello da digerire, un’accusa quella mossa dalla Procura che non va giù a chi ha costruito un modello d’accoglienza apprezzato in tutto il mondo. “Un piccolo governo locale è riuscito a creare una realtà alternativa.” “La nostra – spiega Lucano – è una politica che guarda agli ultimi”.

L’intervista al sindaco di Riace, Mimmo Lucano: