16
Nov

Vibo Valentia: Prostituzione minorile, in manette l’ex parroco di Zungri

Un sacerdote di 35 anni, don Felice La Rosa, è stato arrestato insieme ad altre due persone dalla Squadra mobile di Vibo Valentia, perché ritenuto responsabile a vario titolo di prostituzione minorile e corruzione di minorenne. Nell’operazione denominata “Settimo Cerchio”, oltre all’ex parroco di Zungri, in manette sono finiti un cittadino bulgaro ed un pensionato. Le indagini sono partite dopo un omicidio avvenuto nel dicembre scorso a Vibo Valentia.

Durante alcune intercettazioni telefoniche, il cittadino bulgaro – finito in manette – avrebbe proposto agli altri prestazioni sessuali da parte di un quindicenne straniero chiedendo in cambio del denaro. I due avrebbero accettato la proposta pagando 50 euro.

Le indagini, eseguite con il coordinamento della Procura Distrettuale della Repubblica di Catanzaro, dal Procuratore capo, Nicola Gratteri, dal Procuratore aggiunto, Vincenzo Luberto e dal sostituto Procuratore Debora Rizza, hanno permesso di accertare come il cittadino bulgaro, non esitasse a coinvolgere negli incontri sessuali anche altri minori. I fatti si sarebbero svolti tra Vibo Valentia, Mileto e Briatico.