26
Feb

Usura a Villa San Giovanni (RC): due persone arrestate

usura

Questa mattina la Squadra Mobile di Reggio Calabria e di Villa San Giovanni, su disposizione del Gip Antonio Scortecci, hanno tratto in arresto due uomini accusati in concorso del reato di usura ed estorsione. Si tratta di G.A., 25 anni residente a Villa San Giovanni e di A.I., 39enne di Campo Calabro che, secondo le indagini, operavano nel territorio di Villa San Giovanni e nei comuni limitrofi, con pratiche usuraie che avevano coinvolto anche imprenditori e professionisti. Grazie all’operazione di oggi, gli inquirenti hanno stabilito che i due, avevano prestato un’ingente somma di denaro in più soluzioni a una delle loro vittime che, dopo aver pagato una piccola parte, avrebbe subito diverse aggressioni fisiche dai due, che chiedevano la restituzione del prestito con tassi usurai, inducendo la vittima a vendere anche un bene personale ed emettere 18 cambiali da 500 euro. A.I. è stato ora tradotto presso la casa circondariale di Reggio Calabria mentre ad A.G., il provvedimento è stato notificato nello stesso carcere, dove sta già scontando un’altra pena.