25
Giu

Turismo religioso, viaggio in Israele tra fede e incanto – VIDEO

Turismo religioso Israele

Tra chiese bizantine, santuari, processioni, cammini e itinerari mariani – solo per citarne alcuni – la Calabria nel corso degli ultimi anni ha intrapreso con successo il percorso del turismo religioso, offrendo ad oltre 9 milioni di turisti, un ricco ventaglio di opportunità.

Ma, il percorso di pellegrini e viaggiatori esperienziali, è stato intrapreso anche in direzione opposta: tanti i calabresi, infatti, che nel corso degli ultimi anni hanno scelto di visitare luoghi sacri e di culto, mete simboliche e mistiche.

Fra le mete più ambite e più amate c’è, ovviamente, Israele, terra biblica, di fede, la Terra Santa.  Considerata la culla della religione monoteistica, è la meta preferita dai pellegrini cristiani di tutti il mondo desiderosi di ripercorrere i luoghi dove camminò Gesù.

Israele offre un’opportunità unica di fare esperienza nella terra della Bibbia, di approfondire o riscoprire la propria fede. Un viaggio che parte dalla storia con le informazioni letterarie e archeologiche di ogni sito visitato e dalla passa dalla Bibbia con la lettura dei testi sacri e poi si conclude con il mistero delle celebrazioni liturgiche e l’obiettivo di un annuncio di fede.