12
Nov

Trasferita salma del giovane romeno ucciso a ottobre

E’ stata trasferita la salma del giovane rumeno Ioan Lacatus ucciso a San Gregorio, vicino l’Aeroporto di Reggio Calabria e il cui cadavere era stato trovato su una Alfa Romeo bloccata in bilico sul molo del pontile di San Gregorio probabilmente per essere spinta in mare. La salma è stata imbarcata sul volo Reggio-Roma, per poi proseguire per Bucarest. I fatti risalgono allo scorso due ottobre e all’interno dell’Alfa Romeo, insieme al ventottenne rumeno, vi era anche il cadavere della trentacinquenne rumena, jone Hoholea, uccisa a colpi di pistola. Per riuscire a spedire la salma in patria è stato necessario l’intervento dell’Associazione “Santa Maria” di Reggio.