06
Ott

Tragedia a Crotone: figlia soffoca e uccide la madre

Tragedia familiare a Crotone, dove una donna di 48 anni, G. S., è stata uccisa dalla figlia di 22 anni.

Secondo le prime informazioni sommarie, la giovane avrebbe ucciso la madre al culmine di un litigio, soffocandola con un sacchetto di plastica.

Il dramma è accaduto in un appartamento sito in via Caccuri, in contrada Poggio Pudano, nella periferia Sud di Crotone, attorno alle 15.30 di oggi pomeriggio.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono giunti i carabinieri che hanno avviato subito le indagini. La 22enne si trova ora in caserma mentre il cadavere della donna è stato portato presso l’obitorio dell’ospedale di Crotone.

Ancora non sono chiare le motivazione del folle gesto. La giovane è stata fermata dai carabinieri, avvertiti dal marito della donna cui la 22enne aveva confessato l’omicidio. Secondo le prime indiscrezioni, inoltre, pare che la donna soffrisse di una grave malattia. Sul posto al momento ci sono i carabinieri della compagnia di Crotone, coordinati direttamente dal comandante provinciale, Salvatore Gagliano.