31
Mar

Traffico di droga nel Salento: perquisizioni anche in Calabria

frode fiscale

La Guardia di Finanza di Brindisi, ha eseguito 7  provvedimenti di custodia cautelare in carcere e diverse perquisizioni anche in Calabria. L’operazione, coordinata dalla DDA di Lecce, ha colpito un’organizzazione criminale, dedita al traffico internazionale di droga, operante nei territori del nord di Lecce. L’accusa per gli arrestati, è di associazione per delinquere transnazionale dedita all’acquisto, importazione, trasporto, detenzione, distribuzione, vendita di ingenti quantitativi di cocaina proveniente dal sud America, dai 70 ai 100 chili, introdotti in Italia via mare tramite quattro viaggi, alcuni andati a buon fine altri no, per un valore di circa 4 milioni di euro per viaggio.

I nomi degli arrestati:

Antonio e Patrizio Pellegrino, di Squinzano (Lecce), 41 e 44 anni, latitanti;
Francesco e Vittorio Pezzuto, 71 e 48 anni, anch’essi di Squinzano;
Giuseppe Novello, 34 anni e Stefano Condina, 59 anni, calabresi;
il colombiano Marin Villa, 32 anni, latitante.