18
Feb

Sindaco Pianopoli: “regione non sprechi altri 150 milioni di euro, li dia ai sindaci per la differenziata”

Invece di investire 150 milioni di euro nel trasferimento all’estero dei rifiuti perché non distribuire queste stesse risorse ai comuni per dare la possibilità di attuare la raccolta differenziata? E’ quanto si è chiesto il sindaco di Pianopoli, Gianluca Cuda, intervenendo alla riunione dei primi cittadini del catanzarese sull’emergenza rifiuti.
“Il trasferimento all’estero per un milione di tonnellate in due anni ci costerà 150 milioni di euro – ha detto Cuda – e non possiamo certo prendercela con i sindaci se oggi non riescono a fare la raccolta differenziata. Si chiaro, non parlo del mio comune perché noi siamo al 70%. A Pianopoli, lo dico subito, non siamo dei marziani o degli extraterrestri, non siamo diversi dagli abitanti di Catanzaro o di qualsiasi altro centro della provincia. Siamo riusciti a fare questo perché abbiamo le royalties che intaschiamo dalla discarica e non abbiamo problemi ad acquistare le buste per fare la differenziata.
La mia proposta – ha concluso Cuda – è di utilizzare questi 150 milioni suddividendoli per tutti i comuni della regione. Solo così potremo pensare di avviare la raccolta differenziata. Diversamente andremo a bruciare quei 150 milioni all’estero portando altrove la nostra ricchezza per fare ancora più ricchi altri”.