12
Feb

Serie di intimidazioni a Lamezia Terme (Cz): giovane fermato avrebbe confessato

Lamezia Sorical Multiservizi

Ieri il Procuratore della Repubblica di Lamezia Terme, Domenico Prestinenzi, aveva annunciato il fermo di un giovane legato ai recenti atti intimidatori avvenuti a Lamezia Terme. Secondo le prime indiscrezioni, si tratterebbe di un giovane lametino incensurato.

Secondo quanto riportato da “Il Quotidiano della Calabria”, il giovane 20enne sarebbe residente in un quartiere a nord di Nicastro, in uno stabile di palazzine popolari e avrebbe anche fatto ritrovare l’arma utilizzata per sparare contro la saracinesca delle Poste private prese di mira nei giorni scorsi.

Le indagini proseguono comunque per stabilire eventuali legami con le organizzazioni criminali lametine.