06
Giu

Sequestrati beni per 700 mila euro a imprenditore di Reggio Calabria

La Dia di Reggio Calabria ha sequestrato beni per un valore complessivo di 700 mila euro, a un imprenditore oleario, originario di Villa San Giovanni e residente in Abbruzzo. Si tratta di Vincenzo Oliveri, 61 anni, con interessi anche nel settore alberghiero e della ristorazione. L’uomo era già stato coinvolto negli anni ’80 in diversi procedimenti penali legati alle proprie aziende “Gruppo Oliveri” e, nel 2013, gli era stato sequestrato un ingente patrimonio aziendale, dal valore di circa 325 mila euro. Il sequestro è stato eseguito in esecuzione di un decreto emesso dal tribunale di Reggio Calabria. I beni sequestrati dalla Dia reggina, consistono in un fabbricato e in un terreno a Gioia Tauro.