24
Ott

Saranno donati gli organi di Erika Brusca

Una famiglia distrutta dalla perdita delle due figlie, ma i genitori di Maria ed Erika Brusca hanno deciso di donare tutto cgli organi, affinché qualche altra persona potesse continuare a vivere. Maria, 24enne deceduta l’altro ieri in seguito all’incidente stradale ad Acquappesa che giorni fa aveva causato la morte della sorella, continuerà a vivere in chi beneficerà dei suoi organi. L’Azienda ospedaliera di Cosenza in una nota, fa sapere di partecipare “al dolore dei genitori e di tutti i familiari e li ringrazia per il loro consenso alla donazione, grazie alla quale hanno offerto una opportunità di sopravvivenza a diverse persone in lista d’attesa. Donare agli altri rappresenta spesso anche una forma di consolazione per i familiari di chi è scomparso,perché il gesto di solidarietà rappresentato dalla donazione conserva anche un senso di speranza che travalica la morte”.