05
Giu

San Calogero (VV): il Tar respinge ricorso contro lo scioglimento dell’amministrazione

Respinto dal Tar del Lazio il ricorso presentato dagli ex amministratori del comune di San Calogero, in provincia di Vibo Valentia, sciolto per infiltrazioni mafiose nel marzo del 2013. Scaduto il termine del commissariamento, domenica scorso il comune ha rinnovato i propri organi elettivi con la rielezione del precedente sindaco dell’amministrazione sciolta per mafia, i consiglieri Santo Bertuccio e Antonio Calabria e gli ex amministratori Giuseppe Grillo, Antonino Stagno, Pasquale Ranieli e Francesco Romano. Secondo il Tar, ci sarebbero una serie di rapporti e parentele tra gli amministratori e gli esponenti della locale criminalità organizzata, in alcuni casi particolarmente rilevanti, sottolineando inoltre irregolarità in appalti, contributi e incarichi. Annunciato l’appello contro il verdetto.