20
Gen

Rissa a Corigliano Calabro (CS): arrestati cinque romeni per tentato omicidio

Cinque braccianti agricoli romeni, residenti a Corigliano Calabro (CS), sono stati arrestati dai Carabinieri, con l’accusa di tentato omicidio in concorso. Si tratta di: Asile Apetrei, 30 anni; Costantin Vasile Apetrei (28); Mihai Mihaila, (24); Ovidio Adi Matei, (24) e Vladimir Prodan, (27). Secondo la ricostruzione dei militari, i cinque, nella notte tra il 18 e il 19 gennaio 2015, in loc. Fabrizio Grande, hanno iniziato una rissa violenta, scaturita per futili motivi, contro due connazionali, un giovane di 27 anni e uno di 25, quest’ultimo ricoverato all’ospedale di Cosenza in prognosi riservata e in pericolo di vita. Sul luogo della rissa, sono stati trovati cocci di vetro, un’asta di ferro di 2 metri e tracce ematiche. Fondamentali gli indizi forniti da alcuni testimoni e dalla vittima, che hanno permesso di individuare i cinque ragazzi, trasferiti ora presso la Casa Circondariale di Castrovillari.