24
Mar

Resta in carcere ex capo mobile di Vibo

Resta in carcere l’ex capo della Squadra Mobile di Vibo Valentia, Maurizio Lento; il Tribunale del Riesame di Catanzaro ha rigettato il ricorso di Lento, rinchiuso nel carcere militare di Santa Maria Capua a Vetere, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Secondo l’indagine, il poliziotto si sarebbe astenuto dall’indagare sulla cosca Mancuso di Limbadi. Nei giorni scorsi, era stata respinta la richiesta di scarcerazione per l’ex vice capo della Squadra Mobile di Vibo, Emanuele Rodonò, e per l’avvocato vibonese Antonio Galati.