03
Nov

Rende (CS): Cacciavano con richiami, due denunce (VIDEO)

Due cacciatori sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per utilizzo di richiami elettroacustici. L’attività del Comando Stazione di Cosenza si è intensificata a seguito di segnalazioni di alcuni cittadini di Rende, continuamente disturbati durante la notte dai suoni emessi dai richiami utilizzati per l’attività di caccia, suoni che in alcuni casi possono raggiungere i 120 decibel. Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato del Comando Stazione di Cosenza e del Comando Stazione di Spezzano della Sila hanno monitorato la zona riuscendo ad individuare e sorprendere due persone di anni 58 e 67, residenti a Rende, mentre svolgevano l’attività venatoria utilizzando, per molte notti, richiami elettroacustici per attirare gli animali.

Dopo aver individuato i richiami si è provveduto ad installare delle telecamere che hanno permesso di monitorare per diversi giorni la zona. Il richiamo veniva attivato e occultato la sera, per poi essere disattivato la mattina prima della battuta di caccia. I due sono stati sorpresi in flagranza di reato. Sono stati sequestrati 3 richiami elettroacustici perfettamente funzionanti di cui uno riproducente il canto della Quaglia ed altri due quello del Tordo bottaccio, 2 fucili calibro 12 e 115 munizioni.