02
Nov

Regione Calabria, lotta allo spreco: Viscomi avvia il progetto “Fitti Zero”

Un patrimonio immobiliare tanto vasto quanto costoso. La Regione Calabria, da tempo, ha messo in vendita alcuni beni di proprietà inseriti nel piano di alienazione. Un modo utile per far cassa, ma che fino ad oggi ha riscosso poco successo.

Ma sono tanti anche i costi che la Regione sostiene per i contratti di locazione. Già avete capito bene – nonostante i tanti immobili sfitti ed inutilizzati –  l’amministrazione calabrese ha sulle spalle, i canoni passivi di altri uffici sparsi in tutte le province.

Un vero paradosso, un costo in più nella casella “uscite” a cui bisogna aggiungere la costruzione della Cittadella regionale, un palazzone costato un patrimonio, che ricopre una superficie di 90mila metri quadrati complessivi.

Ecco perché il vicepresidente della Giunta, Antonio Viscomi ha lanciato l’operazione “Fitti zero”. Un piano redatto con i tecnici regionali e mosso da due obiettivi: in primis ridurre le spese, poi il “taglio” delle sedi per concentrare e semplificare il lavoro dei dipendenti.

Quanto tempo ci vorrà per portare a termine l’ennesima rivoluzione imposta da Viscomi nessuno lo sa, ma ciò che è certo è che il progetto messo a punto garantirebbe un risparmio superiore al milione di euro.