18
Ott

Reggio Calabria, trovata una pistola in un ristorante: un arresto

Reggio accoglienza truffa

Gli uomini della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, durante una perquisizione in un noto ristorante del centro cittadino – le cui quote societarie, in parte, erano state precedentemente sequestrate per fatti collegati alla ‘ndrangheta – hanno trovato, occultata sopra una credenza della sala, tra posate e bicchieri, all’interno di un’insospettabile pochette da donna, una pistola semiautomatica Beretta calibro 22, munita di caricatore con 20 colpi, con matricola abrasa e perfettamente funzionante.

Arrestato per possesso illegale dell’arma il marito della legale rappresentante della società che, seppur incensurato, ha legami familiari con appartenenti ad una nota cosca mafiosa locale.