12
Mag

Reggio Calabria: sequestrate strutture abusive in legno sul lungomare

La Capitaneria di Porto e Guardia Costiera di Reggio Calabria, nell’ambito di alcuni controlli eseguiti sul litorale reggino, ha rilevato sulla spiaggia del lungomare di Gallico Marina, sei strutture in legno con annesse aree asservite ma senza regolare autorizzazione rilasciata dal comune. Le strutture, costruite da soggetti ancora da identificare, occupano superfici appartenenti al demanio dello Stato. Dopo averne accertata l’irregolarità, anche grazie ad approfondimenti presso il competente ufficio demanio marittimo del Comune di Reggio Calabria, il personale dell’unità organizzativa polizia giudiziaria della Capitaneria ha posto sotto sequestro preventivo urgente le strutture abusive, nominando anche il funzionario comunale del demanio marittimo come custode giudiziario, per procedere in seguito con le attività di bonifica e recupero delle aree.