22
Feb

Reggio Calabria, rapina ad una tabaccheria: due arresti (VIDEO)

arresto rapina reggio

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Pellaro,  coadiuvati da quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria, hanno eseguito due ordinanze di applicazione di misura cautelare in carcere, emesse dal Tribunale di Reggio Calabria Sezione del Giudice per le Indagini Preliminari, nei confronti di Domenico Calluso, cl.74 e Gianluca Scaramozzino cl.76, quest’ultimo già in carcere. (VIDEO)

Gli arresti di oggi sono scaturiti da una complessa attività d’indagine condotta dalla Stazione Carabinieri di Pellaro, a seguito di una rapina a mano armata commessa il 29 agosto del 2015, in un tabacchino di Bocale che fruttò, allora,  un bottino oltre 12.000 euro.

All’epoca le indagini, avviate nell’immediatezza, avevano portato all’emissione di un provvedimento di fermo d’indiziato di delitto nei confronti di Gerolamo Latella, e di Paolo Antonio Monorchio, ritenuto dagli inquirenti colui che imbracciò materialmente il fucile.

I militari, consapevoli della presenza sul luogo del delitto di altre persone, hanno dato il via ad un’attenta attività di analisi dei contatti e delle frequentazioni degli arrestati sino a giungere alla raccolta di gravi indizi di colpevolezza a carico degli odierni arrestati.

Gli accertamenti tecnici del Ris di Messina, ha confermato diversi punti di comunanza tra il fucile sequestrato a Scaramozzino e quello utilizzato dai rapinatori e ripreso dalle telecamere del circuito di videosorveglianza dell’attività commerciale.