06
Feb

Reggio Calabria: hanno favorito la latitanza del boss Gallizzi, arrestate sette persone

La Polizia di Reggio Calabria ha arrestato sette persone, accusate di aver favorito la latitanza del boss della ‘ndrangheta Giuseppe Gallizzi, 62 anni, affiliato alla cosca degli Ursino di Gioiosa Jonica e catturato il 9 maggio 2012. Il boss era stato sorpreso all’interno di un appartamento nel centro storico di Martone, nel reggino.