28
Nov

Reggio Calabria: commissione straordinaria chiede proroga scioglimento

Al comune di Reggio Calabria sono ormai trascorsi tredici mesi di commissariamento e ne mancherebbero altri cinque alla prima scadenza indicata dal Consiglio dei ministri. Ma la procedura per chiedere una proroga della gestione straordinaria sarebbe già iniziata. I commissari avrebbero infatti deciso di rimanere ancora a Reggio Calabria e guidare Palazzo San Giorgio fino al prossimo ottobre.
La decisione sulla base del fatto che – secondo i Commissari – l’Ente non sarebbe stato “bonificato” da quelle condizioni che hanno portato all’azzeramento del Consiglio comunale per «contiguità mafiose».