21
Gen

Presunto affiliato alla ‘ndrangheta fermato sull’autostrada A1

Un 24enne, M. V., autotrasportatore calabrese è stato arrestato, questa mattina, dagli agenti della Polizia Stradale sull’autostrada A1, all’altezza del casello di Calenzano, in provincia di Prato. Per il giovane le accuse sono di appartenere alla ‘ndrangheta specializzato in reati inerenti armi, esplosivi, droga, acquisizione di attività economiche e favoreggiamento dei latitanti. L’arresto è stato eseguito su ordine del gip di Reggio Calabria Domenico Santoro. Attorno alle 2.30 di stanotte, il centro operativo della Stradale di Firenze era stato contattato dai militari del comando dei carabinieri di Taurianova, che hanno segnalato la presenza del ricercato sull’autostrada A1, in direzione Nord nella zona di Montevarchi (Arezzo). Subito sono scattate le ricerche, effettuate da tre pattuglie della sottosezione di Firenze Nord e, all’altezza del casello di Calenzano, il tir guidato dal giovane è stato circondato e fermato da tre pattuglie della stradale di Firenze. Dopo l’arresto, il 24enne è stato trasferito presso il carcere di Prato.