02
Ott

Pornografia minorile: in manette giudice della Corte d’appello di Reggio Calabria

agguato coppia Gallico

Gli agenti della Polizia di Messina hanno tratto in arresto un giudice, accusato di pornografia minorile.

Si tratta di Gaetano Maria Amato, in servizio presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria. Nei suoi confronti il Gip della città dello Stretto, su richiesta del procuratore Maurizio De Lucia e dell’aggiunto Giovannella Scaminaci, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.