04
Nov

A Pizzo, la “via dello zibibbo” (VIDEO)

«Io amo fare il vino perché questo nettare sublime è semplicemente incapace di mentire, vendemmiato presto o tardi non importa, il vino ti bisbiglierà in bocca sempre con completa e imperturbabile onestà ogni volta che ne berrai un sorso». In molti ricorderanno la frase pronunciata dallo zio Henry nella fortunata pellicola “Un’ottima annata”, firmata da Ridley Scott nel 2006.
Ed è proprio dal “bisbiglio” di un vino che come pochi racconta la Calabria, che muove la storia delle Cantine Benvenuto.
A raccontarla è l’ideatore di questa realtà, Giovanni Celeste Benvenuto. Una giovinezza trascorsa in Abruzzo, nel curriculum una laurea in scienze agrarie all’Università Mediterranea di Reggio Calabria e nel cuore il sogno di far rivivere le vigne del nonno paterno, tra Francavilla e Pizzo.