06
Nov

Pesce stocco alla “troppitara” – RICETTA

Lo stoccafisso alla “troppitara” è una ricetta dal sapore antico.

“Troppito” in dialetto calabrese significa frantoio. I troppitari, secondo un’antica usanza, preparavano questo piatto che alla fine consentiva a tutti di bagnare il pane nel sughetto condito da olio, olive e pomodori. La classica “scarpetta” che ancora oggi resiste nonostante i consigli e le buone pratiche della cucina gourmet.

INGREDIENTI

1 kg di stoccafisso
1 cipolla
2 peperoncini piccanti
Olive verdi o nere
250 gr di pomodorini
olio
sale

PREPARAZIONE

Lavate con cura lo stoccafisso, tagliatelo a cubetti. In una padella capiente versate olio, cipolla tritata e peperoncini. Fate soffriggere e quando l’olio sarà ben caldo e la cipolla rosolata adagiate lo stoccafisso nella padella. Fate soffriggere per qualche minuto e quando sarà ben rosolato aggiungete le olive. Fate cuocere per circa cinque minuti e versate i pomodori. Lasciate la padella sul fuoco per altri circa 20 minuti.