19
Gen

Pedopornografia sul web, indagini della Procura di Reggio C.: arrestato un 43enne

Un uomo di 43 anni, originario di Como ma residente a Milano, è stato arrestato dagli uomini della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Reggio Calabria, su ordine del gip presso il Tribunale di Reggio Calabria. L’accusa per il 43enne è di aver divulgato, distribuito e diffuso un notevole quantitativo di materiale pedopornografico e di aver abusato in passato di un minore di 14 anni. Le indagini, condotte dal Procuratore Federico Cafiero de Raho e dal suo aggiunto, Gerardo Dominijanni, insieme alla Squadra Mobile reggina, alla Polizia Postale e delle Comunicazioni, hanno consentito di risalire all’uomo che, per impedire di essere identificato, avrebbe usato pc e reti internet di alcuni internet point. Tutto inutile perché gli investigatori, considerato l’intenso traffico web, sono riusciti a risalire alle mail e ai servizi cloud utilizzati dal 43enne. Dalle indagini, inoltre, è emerso che il 43enne si sarebbe reso responsabile anche degli abusi sessuali su un minore che, all’epoca dei fatti, aveva meno di quattordici anni.