22
Feb

Pay tv domestiche in locali pubblici, 13 denunce e sanzioni per 80 mila euro

Tredici persone, tra titolari e responsabili di esercizi commerciali e locali pubblici, sono state denunciate in stato di liberta’ dai carabinieri, in provincia di Reggio Calabria, per violazione del diritto d’autore. Elevate multe per 80 mila euro. I militari della Compagnia di Melito Porto Salvo, coadiuvati da personale delle aziende Sky e Mediaset, al termine di accertamenti e controlli in locali di Bova Marina, Condofuri, Melito Porto Salvo, hanno contestato ai denunciati l’indebito utilizzo per uso commerciale di smart card associate a contratti pay tv per uso domestico. In particolare i carabinieri hanno rilevato che dieci tra titolari e responsabili di esercizi pubblici consentivano la visione agli avventori di eventi sportivi facendo uso di schede Mediaset Premium o Sky destinate al solo uso domestico, mentre altri tre utilizzavano un sistema di “card sharing” costituito da un decoder e un pc collegati ad un server pirata. Il materiale e’ stato sequestrato.