30
Gen

Patata della Sila Igp: qualità premiata dal mercato, numeri in crescita

Un mercato ortofrutticolo in piena e drammatica crisi, non per le patate della Sila Igp, prodotto di qualità calabrese, con numeri in netta crescita nei mercati nazionali e internazionali. In Calabria, attualmente, sono 2000 gli ettari coltivati a patata, in grado di produrne ogni anno, oltre 700.000 quintali. Sono 250 invece, gli ettari con le caratteristiche ideali per consentire la certificazione Igp, con una resa produttiva compresa tra i 25 e i 30 mila quintali annui. L’obiettivo di Albino Carli, direttore della struttura consortile dei produttori silani, è quello di essere presenti su tutti i punti vendita e in modo uniforme, “potendo contare – afferma Carli – su un prodotto garantito al consumatore attraverso un sistema di tracciabilità che, in etichetta, grazie alle indicazioni contenute, consente tramite Google maps di risalire anche al campo dove il prodotto, acquistato nel negozio sotto casa, è stato coltivato”. “La grande sorpresa al ‘Fruit Logistic’ di Berlino in programma dal 4 al 6 febbraio – conclude – sarà invece la patata silana biologica”.