04
Ott

Parco della Sila “patrimonio dell’Umanità”, vicino il sì dell’Unesco

Una missione di valutazione tecnica dell’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura, di fatto, gli ultimi passi, decisivi, per il riconoscimento del Parco nazionale della Sila “Patrimonio dell’Umanità”.

Un incontro che ha visto la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti e interessati al riconoscimento di questa importante candidatura che, se approvata,  potrà trasformarsi in una grande opportunità di sviluppo del territorio, già rientrante nell’area storica del Parco e che comprende quella riconosciuta ed estesa all’area MAB, già approvata dall’Unesco e per la quale è stata costituita recentemente una Fondazione mirata alla gestione.

Per tutta la settimana il dottor Heiss visiterà la Sila Grande e quella Piccola per visionare sul campo le varie unicità presenti in questo territorio.