13
Feb

Parchi calabresi protagonisti alla Bit 2015: presentate le offerte turistiche

La Calabria ancora protagonista alla Bit 2015, la 31esima edizione della Borsa internazionale del turismo di scena da ieri a Milano. In primo piano quest’oggi, anche un tema molto delicato e importante per rilanciare il turismo calabrese, ovvero quello dei parchi che, nella nostra regione, sono rappresentati da tre protagonisti assoluti come quello della Sila, dell’Aspromonte e del Pollino, coordinati dalla Federparchi Calabria.

Le aree protette calabresi, hanno presentato al pubblico ed alla stampa nazionale, uno scenario completo e vario della proposta naturalistica e turistica della Calabria, un quadro indicativo della realtà dei tre Parchi (Sila, Aspromonte e Pollino), del Parco Regionale delle Serre, dell’Area marina protetta di Capo Rizzuto e della Riserva Tarsia Crati. L’intento è di proporre ai visitatori, un panorama legato indissolubilmente alla tutela di un prezioso patrimonio naturalistico e ambientale, oltre che culturale e storico, ed al suo sviluppo in termini ecosostenibili, chiave per valorizzare le culture locali e favorire lo sviluppo sociale ed economico dei territori “verdi” della regione. I tre Parchi nazionali calabresi hanno presentato le strategie da mettere in campo per promuovere un turismo innovativo e sostenibile nelle proprie aree protette. Si è parlato anche del riconoscimento Unesco, ottenuto dal Parco silano lo scorso giugno in Svezia, quale decima Riserva della Biosfera italiana e dell’inserimento del Parco nella “Tentative List” dell’Unesco. Annunciato l’appuntamento sulla neve in Sila denominato “Dogs on the snow”, che prevede la traversata dell’altopiano silano con i cani da slitta. Previsto per fine febbraio, si svolgerà in quattro tappe, di cui una notturna, negli splendidi scenari della montagna calabrese.