29
Ott

Paola, imputato si allontana dal Tribunale e rapina un negozio

I Carabinieri della stazione Carabinieri di Paola hanno arrestato un 39enne di Scalea, disoccupato, sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, per rapina ai danni di un esercizio commerciale.

Erano da poco trascorse le due di pomeriggio quando, il 39enne è entrato in un esercizio commerciale in pieno centro a Paola.  L’uomo si è diretto dal commesso e titolare del negozio, lo ha minacciato di farsi consegnare i soldi, poi successivamente lo ha più volte colpito con dei pugni, portando via 200 euro contanti presenti in una borsa accanto al registratore di cassa.

Il titolare del negozio, ha chiamato i Carabinieri per denunciare l’episodio. Della caccia al rapinatore sono stati informati anche i Carabinieri che effettuano servizio di assistenza nelle aule giudiziarie del Tribunale di Paola. I militari hanno riconosciuto tra le persone presenti nel palazzo di Giustizia, l’autore della rapina.  Il 39enne era in Tribunale con il suo avvocato in attesa che venisse celebrato il processo penale che lo vedeva come imputato.

Il rapinatore è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione e condotto nella caserma di Paola per i necessari approfondimenti della vicenda. Successivamente è stato tradotto nel carcere di Paola in attesa di giudizio. Dovrà rispondere di rapina ai danni di esercizio commerciale.