10
Feb

Pagavano merce con assegni rubati: arrestate due persone ad Amantea (CS)

Truffa e ricettazione in concorso, queste le accuse per due persone di nazionalità italiana, rispettivamente di 32 e 45 anni di Amantea, arrestate dai carabinieri di Scalea (CS). L’operazione è scaturita in seguito ad una denuncia presentata da un esercente dell’alto tirreno cosentino che si occupa della vendita di prodotti ittici surgelati e che nei giorni scorsi avrebbe subito una truffa. Secondo le indagini, l’uomo avrebbe venduto un notevole quantitativo di merce ai due soggetti, pagati con un assegno di provenienza illecita. Durante la formalizzazione della denuncia, i due avrebbero contattato nuovamente il commerciante, acquistando la merce con un altro assegno falso. I carabinieri sono così intervenuti tempestivamente, fermando i due uomini e restituendo la merce alla vittima della truffa. Nel corso delle perquisizioni domiciliari, sarebbero stati rinvenuti nella disponibilità degli arrestati assegni in bianco oggetto di ulteriori furti avvenuti in precedenza nel Nord Italia.