10
Gen

Cosenza, Operazione “Black Mamba”: arrestate otto persone dedite allo spaccio di droga

Nella notte a Cosenza, nell’ambito dell’operazione “Black Mamba”, otto persone sono state arrestate dai Carabinieri di Cosenza. i destinatari delle misure cautelari, sono ritenuti dagli inquirenti, molto vicini ad elementi di spicco di un’organizzazione criminale dedita allo spaccio di stupefacenti nella zona di Via Popilia a Cosenza. Le indagini, avviate nei primi mesi del 2014, sono coordinate dai sostituti procuratori Giuseppe Visconti e Antonio Cestone, e dirette dal procuratore Dario Granieri.

Aggiornamento delle 10:45 con i dettagli dell’operazione e i nomi degli arrestati:

L’organizzazione criminale, sgominata nella notte dai Carabinieri di Cosenza, era verticistica con ruoli ben definiti. Alcuni degli arrestati, come riferito dagli inquirenti, sono contigui al clan Lanzino. I reati contestati sono quelli di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, hashish, cocaina ed eroina. L’attività di spaccio avveniva all’ultimo lotto di via Popilia ma anche in altre zone della provincia e della Regione, garantendo, di fatto, una diffusione capillare. Alcuni dei soggetti arrestati, gettavano dall’ultimo piano di un palazzo a via Popilia, alcune dosi di droga, con i complici che dopo aver prelevato la sostanza stupefacente, la vendevano ai clienti. L’indagine ha permesso di sequestrare ingenti quantitativi di droga, rinvenuta all’interno di un appartamento disabitato, riconducibile ad un soggetto incensurato e sito in via Panebianco a Cosenza. Cinque arrestati sono adesso in carcere, gli altri tre ai domiciliari.

L’elenco delle persone arrestate: in carcere sono finiti Enzo Bertocco, 20 anni; Jamal Shutski, 28 anni; Toni Paese, 38 anni; Fedele Pacia, 45 anni; Daniel Giordano, 25 anni. Ai domiciliari, invece, Armando Leporato, 36 anni, Carlo Mazzei 31 anni e Luca Bosco, 21 anni.

FOTO DEGLI ARRESTATI

FOTO DELLA CONFERENZA STAMPA