06
Ott

Omicidio del giovane Fabrizio Pioli: confermati due ergastoli

I giudici della Corte d’assise d’appello di Reggio Calabria hanno confermato due ergastoli e un’assoluzione e ridimensionato una pena nell’ambito del processo relativo all’omicidio di Fabrizio Pioli, giovane elettrauto di Gioia Tauro ucciso nel 2012 dai familiari di Simona Napoli, donna di Melicucco con cui Pioli aveva una relazione, nonostante fosse sposata. Carcere a vita per Antonio e Francesco Napoli, padre e cugino di Simona, considerati i responsabili dell’omicidio di Pioli e di avergli negato per oltre un anno una sepoltura dignitosa. Assolta invece Rosina Napoli, madre di Simona mentre il fratello Domenico, è stato condannato a 13 e 4 mesi di reclusione.