22
Ago

Olio di Calabria IGP, Mauro D’Acri: “un risultato che ci rende orgogliosi”

Mauro D'Acri

L’Olio di Calabria è a Indicazione Geografica Protetta ed è un risultato di cui oggi possiamo andare fieri ed orgogliosi; allo stesso tempo, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, inizia per noi tutti  la fase che potremmo definire della maturità.”

Questo quanto dichiarato da Mauro D’Acri, consigliere regionale con delega all’Agricoltura che continua:

“C’è la quantità, è unanimemente riconosciuta la qualità, c’è il marchio IGP, ora tocca a noi tutti trasformare realmente la produzione olivicola regionale in uno degli asset più redditizi del sistema agricolo calabrese; perché se è vero che siamo in termini numerici la seconda regione produttrice in Italia la nostra capacità di commercializzazione è ancora bassissima, cosi come insufficiente è il rapporto tra la qualità prodotta ed il reddito ottenuto.”

“L’IGP aiuta a rendere più agevole tutti i percorsi che dobbiamo intraprendere ma deve essere considerata come un apprezzabile punto di arrivo ma anche e soprattutto come il passo iniziale per la costruzione di un “sistema olio” nella nostra regione.”

“Nell’esprimere la mia soddisfazione per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea dell’IGP “Olio di Calabria” – conclude D’Acri – è giusto indirizzare una grazie sentito a quanti hanno reso possibile questo risultato e cioè i produttori olivicoli calabresi che hanno compreso quanto strategico sia il marchio di qualità riferito alla regione intera, al Comitato Promotore per l’ “Olio di Calabria IGP” guidato con passione da Massimo Magliocchi,  ai dirigenti del Dipartimento Agricoltura che hanno seguito passo passo tutto l’iter burocratico ed amministrativo, i dirigenti del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali che hanno accompagnato la Regione verso questo importante traguardo.”