24
Mar

Nuovo sequestro per Piero Citrigno. C’è società quota maggioranza de “L’Ora della Calabria”

L’intero capitale sociale della clinica San Vitaliano di Catanzaro, per un valore di circa 500 mila euro, è stato sequestrato da personale della Dia del capoluogo calabrese all’imprenditore cosentino Pietro Citrigno, attualmente agli arresti domiciliari dopo una condanna definitiva a quattro anni ed otto mesi di reclusione per usura aggravata. A Citrigno erano già stati sequestrati beni per un centinaio di milioni di euro nel gennaio scorso.
Il nuovo provvedimento di sequestro riguarda, oltre che il 100% del capitale sociale del “Centro clinico San Vitaliano srl” con sede a Catanzaro, l’85% del capitale sociale della Pieffe Holding srl, con sede a Cosenza, dedita all’assunzione e gestione di partecipazioni societarie, nonché al controllo di altre società, che detiene la quota di maggioranza di altra società editrice de L’Ora della Calabria; il 49% del capitale sociale della Vela Latina srl, con sede a Cetraro, dedita alla gestione, manutenzione e ristrutturazione di immobili; tre rapporti finanziari; 9 autoveicoli.