06
Nov

New York, il Caffè Reggio e il calabrese “inventore” del cappuccino

Il suo blog “Il mio viaggio a New York” è ormai diventata guida ufficiale per tutti gli italiani desiderosi di visitare la Grande Mela. Piero Armenti, nasce giornalista, poi diventa quotato blogger ed assoluto punto di riferimento per turisti ed appassionati degli States. In uno dei tanti video postati sulla sua pagina ufficiale, Armenti si ferma in un bar della città: il Caffé Reggio. Si tratta di uno dei luoghi storici di New York, nato dall’intuizione di un emigrato calabrese originario di Reggio Calabria.

Domenico Parisi – racconta Armenti – negli anni ’20, fece provare per la prima volta il cappuccino agli americani, e impazzirono tutti. All’interno del caffè, è possibile trovare ancora un’originale macchina per caffè espresso del 1900, che Parisi acquistò con i suoi risparmi quando aprì l’attività nel 1927. Da allora, il Caffè Reggio «è stato location di tantissimi film, tra cui il Padrino o Serpico. Il locale ha mantenuto la bellezza di un tempo, ed entrarci ti fa fare un salto nella storia di questa metropoli».