28
Ott

Never Ending: convalidati i fermi

Il gip del Tribunale di Vibo Valentia, Gabriella Lupoli, ha convalidato 5 fermi di indiziati di delitto emessi dalla Dda di Catanzaro nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Never Ending”, scattata nella notte fra venerdì e sabato. Il giudice ha disposto la trasmissione di tutti gli atti al competente gip distrettuale di Catanzaro. Restano dunque in carcere: Domenico Pardea, 46 anni, detto “U Ranisi”, di Vibo Valentia; Raffaele Fiumara, 60 anni, di Francavilla Angitola, in provincia di Vibo Valentia; Rocco De Maio, 43 anni, Eugenio Gentiluomo, 59 anni, Massimo Patamia, 43 anni, tutti di Gioia Tauro (Rc). Due ancora i latitanti: Antonio Vacatello, 49 anni, di Vibo Marina, e Carlo Riso, 35 anni, di Gioia Tauro. Estorsione, rapina, lesioni, minaccia e violenza,  aggravati dalle modalità mafiose, i reati a vario titolo contestati.