06
Giu

‘Ndrangheta, Catanzaro: morto Anselmo Di Bona, presunto boss dei “Gaglianesi”

A Catanzaro è morto il presunto boss del clan della ‘ndrangheta dei “Gaglianesi” del capoluogo, Anselmo Di Bona, 62 anni, malato da tempo. Numerosi i precedenti alle spalle di Di Bona, ma è solo nel 2008 che viene condannato, 8 anni e quattro mesi in primo grado, per il reato di associazione mafiosa, nell’ambito dell’operazione denominata “Revenge”. Dopo l’omicidio di Domenico Bevilacqua alias “Toro seduto” e quella di Anselmo Di Bona, il rischio di una nuova guerra per la successione nel capoluogo è elevato.