29
Ott

‘Ndrangheta: 17 arresti a Crotone e in altre 4 regioni

Sono 17 le ordinanze di custodia cautelare che da stamani all’alba stanno eseguendo i carabinieri di Crotone e che riguarderebbero soggetti, considerati affiliati alla ‘ndrangheta, ritenuti responsabili di sette omicidi compiuti tra il 1989 ed il 2007 e scaturiti nell’ambito di una guerra tra cosche. Arresti e perquisizioni sono stati eseguiti non solo in Calabria ma manche in varie regioni: come in Emilia Romagna, da anni sede di alcuni degli interessi delle cosche crotonesi; ma anche in Lombardia, Piemonte, Campania ed Abruzzo. Agli arrestati vengono contestati, a vario titolo, oltre ai sette omicidi anche la detenzione abusiva di armi e lo spaccio di droga. Importante contributo, è stato fornito dalle dichiarazioni rilasciate da Lea Garofalo prima che la testimone di giustizia fosse sequestrata ed uccisa, e che aveva fornito un importante contributo per svelare alcuni affari delle cosche crotonesi.
Ulteriori particolari durante una conferenza stampa, alle 10,30, presso il Comando Provinciale di Crotone.