12
Mar

Nascondevano armi e divise dei Carabinieri: due arresti a Reggio Calabria

Squadra mobile

Gli agenti della Squadra Mobile di Reggio Calabria, hanno arrestato due persone per detenzione illegale di armi e munizioni. Si tratta di due fratelli, Gaetano e Giovanni Morabito, rispettivamente di 38 e 23 anni. L’arresto, è stato eseguito in seguito alle indagini scaturite dopo il ritrovamento, all’interno di un locale, di armi, divise dell’Arma e due soprabiti con alamari della Polizia Municipale, di proprietà di un vigile urbano deceduto e la cui abitazione era stata occupata proprio da Giovanni Morabito.