21
Mag

Mimmo Calopresti racconta “Aspromonte, la terra degli ultimi” (VIDEO)

“Aspromonte, la terra degli ultimi” è l’ultimo film del regista calabrese Mimmo Calopresti. E’ ambientato ad Africo e si ispira ad una vicenda realmente accaduta alla fine degli anni cinquanta. Quando una donna muore di parto perché il dottore non riesce a raggiungere il paese a causa dell’assenza di una strada, gli abitanti del posto decidono di costruire un collegamento con il mondo esterno. Intanto dal nord arriva la nuova maestra elementare, Giulia (interpretata da Valeria Bruni Tedeschi), per insegnare l’italiano ai bambini. Ma per il brigante del posto interpretato da Sergio Rubini, Africo deve restare indietro perché l’evoluzione del paese rischia di intaccare la sua autorità.

Nell’intervista realizzata da L’internazionale, Calopresti racconta una delle scene più importanti del film.