11
Mag

Melograno, il frutto del benessere

Nel sistema agricolo nazionale – da sempre costantemente orientato alla tutela e valorizzazione di prodotti ormai affermati –si è affermata negli ultimi anni la tendenza verso le novità e verso quella diversificazione produttiva che può ottenere due importanti risultati. Intercettare il gusto e la domanda dei consumatori ed integrare il reddito delle aziende. Tra le colture ortofrutticole che riscuotono un crescente consenso c’è il melograno, con condizioni climatiche ed agronomiche particolarmente favorevoli nel meridione. Considerato da sempre un “fruttifero minore” in realtà si tratta di un prodotto ad alto valore aggiunto e con spazi di mercato crescente, circostanze che dovrebbero indurre a sostenere l’inserimento di impianti produttivi in quelle regioni dove esiste superficie agricola non utilizzata o che necessità di riconversione. La Calabria è la quarta regione in Italia per superficie produttiva (dati 2016) con appena 180 quintali molto lontana dai 4160 della Puglia, dai 1833 della Sardegna e dai 1660 della Sicilia.