03
Nov

Malati di fibrosi cistica, ricoveri sospesi: sit-in di protesta a Lamezia Terme

Lamezia fibrosi cistica

Nello scacchiere sanitario regionale, in costante ridefinizione, nell’ospedale di Lamezia Terme le emergenze sono all’ordine del giorno, Anche per quelle realtà uniche per tutta la Calabria. E’ il caso del Centro Regionale per la cura della fibrosi cistica, aperto nel 2014 e divenuto l’unico punto di riferimento per 140 pazienti che a Lamezia giungono da tutta la Regione. Di fatto, per questa patologia, l’emigrazione sanitaria è stata ridotta a zero.

Da venerdì, però, i ricoveri sono sospesi per carenza di personale medico e infermieristico, decisione inevitabile  che ha indotto i pazienti ad organizzare stamane un sit-in di protesta, la cui compostezza ha decisamente tanto da insegnare a chi sulla sanità specula o si industria in spesso inutili polemiche. A dispetto di numeri, cifre, polemiche e balletti tra politica e commissariamenti, ciò che conta realmente è la voce di chi quotidianamente ha necessità ed urgenza di servizi sanitari.