28
Feb

Locri, un’app per un “viaggio virtuale” all’interno del teatro greco-romano

Rivivere, attraverso la realta’ virtuale e l’uso delle tecnologie digitali, tutta la magnificenza del teatro greco-romano di Lokroi, l’antica Locri, con un semplice click su smartphone e tablet. E’ quanto consentira’, a breve, un’applicazione interrattiva realizzata per rendere possibile una visita, in Real Time e VR, all’interno della struttura archeologica locrese ricostruita in modello digitale.

L’app sara’ presentata il 7 marzo dai sindaci di Locri e Portigliola, Giovanni Calabrese e Rocco Luglio, dalla direttrice del Museo e del Parco archeologico di Locri, Rossella Agostino, e dalla fondatrice della digi.Art Servizi digitali per l’Arte, Rosanna Pesce, che ne ha curato la realizzazione tecnica.

Le strutture del Teatro greco-romano sono state ricostruite in un modello digitale interattivo in cui sara’ possibile compiere una visita completa. Si potra’, inoltre, aprire il “Velario” che svolgeva la funzione di proteggere il pubblico dal sole, oppure attivare i meccanismi, nascosti sotto la “Scena”, collegati alle scenografie mobili che accompagnavano le rappresentazioni che si svolgevano nel teatro. E ancora: sara’ possibile interagire con i personaggi presenti nella struttura per avere ulteriori informazioni sulla storia e sulle caratteristiche costruttive dell’opera. La realizzazione del modello digitale del Teatro greco-romano e’ stata resa possibile grazie alla consulenza scientifica dell’archeologa Simona Accardo e alla supervisione di Rossella Agostino che, come funzionario del Mibact, ha il compito istituzionale della tutela e della valorizzazione del Bene archeologico, oltre che di Rosanna Pesce.

“Le tecnologie digitali studiate ed applicate per consentire il miglioramento della fruizione di un bene culturale da parte del pubblico – ha detto Rosanna Pesce – costituiscono il progresso di cui c’e’ bisogno. L’applicazione in realta’ virtuale per la visita immersiva al Teatro Greco-Romano e’ stata sviluppata partendo da questo pensiero e contribuisce alla conoscenza della storia del territorio in cui viviamo per amplificare la percezione delle potenzialita’ che il patrimonio culturale possiede e concretizzare l’idea che dai beni culturali si possa dar vita all’economia della cultura”.

L’applicazione e’ disponibile in download gratuito su Google Play e Apple Store digitando la ricerca Teatro Greco oppure Teatro Greco-Romano di Lokroi.