21
Mar

Locri: in 25mila contro le mafie (FOTO E VIDEO)

Un corteo di 25 mila persone è arrivato in piazza dei Martiri a Locri per la XXII giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia promossa da Libera.

In testa i familiari delle vittime che hanno portato un lungo striscione per le vie della città. Numerosi sindaci del comprensorio che hanno partecipato alla marcia. Presente anche il presidente del Senato Piero Grasso.

Tra loro ci sono anche numerosi ragazzi minorenni provenienti dall’Africa e arrivati in Calabria tramite i barconi, nel corteo a tenere un’enorme bandiera della pace.

“Siamo orgogliosi di essere qui, sbirri orgogliosi, se noi siamo sbirri, voi forze del male andare a formare quello che Peppino Impastato definiva la grande montagna di merda.”

Lo ha affermato il responsabile per la memoria di Libera, Matteo Luzza, da palco di Locri. Luzza è il coordinatore regionale Libera Memoria. Il fratello Giuseppe venne ucciso dalla ‘ndrangheta nel 1995 nel Vibonese: “Grazie Locri e grazie Calabria. Abbiamo camminato insieme in questi giorni. Vite spezzate e ferite, umiliate le nostre. Proiettili e sangue versato ci hanno devastato. Il dolore ci ha distrutto. Ma il vostro affetto e la vicinanza di tutta Libera ci ha sollevato.”

APPROFONDIMENTI:

Intervista a Don Luigi Ciotti (GUARDA IL VIDEO)

Intervista al presidente Mario Oliverio (GUARDA IL VIDEO)

Intervista al presidente del Senato Pietro Grasso (GUARDA IL VIDEO)