05
Ott

Lavoro e precari in Calabria, Roccisano: “pronti 5,1 milioni”

L’assessore regionale al Lavoro, Federica Roccisano è intervenuta in merito all’attuale situazione dei lavoratori precari calabresi, ormai da diverso tempo sul piede di guerra contro la Regione Calabria.

“Siamo venuti a conoscenza – ha affermato la Roccisano – di una riunione di autoconvocati appartenenti al bacino dei lavoratori della Legge 28 durante la quale sono emerse lamentele e perplessità sull’impegno del Presidente Oliverio, dell’Assessorato al lavoro e della giunta regionale nei loro confronti. A tal proposito e a scanso di ogni equivoco che potrebbe creare false aspettative e preoccupazioni, è opportuno ribadire che all’interno del bilancio regionale abbiamo destinato 5,1 milioni per la prosecuzione del contratto e che è stata redatta, in maniera condivisa con l’Assessore al Personale Viscomi, apposita delibera che ne disciplina la proroga. Questo a sottolineare la sensibilità della giunta regionale verso le problematiche del precariato storico e a tutela dei lavoratori.”