19
Mag

L’area Archeologica di Locri Epizefiri (VIDEO)

LOCRI «La Locri magnogreca fu uno dei centri culturali più importanti del mondo classico: qui con Zaleuco ci fu la prima legislazione scritta d’Occidente, perché non si subissero più le decisioni arbitrarie dei giudici; qui il governo fu presieduto da filosofi come Timeo, che scriveva trattati sull’anima del mondo e della natura; qui le donne erano istruite e si dedicavano alla poesia, come l’eccelsa Nosside, emula di Saffo, che nei suoi epigrammi cantava che “nulla è più dolce d’amore”; qui si esaltava la bellezza e la valentia atletica, tanto che ci furono campioni olimpici del calibro di Eutimo ed Agesidamo, pugili imbattibili. Scrisse Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia: “A Locris Italiae frons incipit, Magna Graecia appellata”, da Locri ha inizio la fronte dell’Italia, chiamata Magna Grecia».
(“La vita frugale di Paolo Orsi in Calabria” di Enzo Romeo giornalista e scrittore)

Nel 1907 Paolo Orsi ebbe l’incarico di le campagne di scavo condotte a Locri Epizefiri “l’antica colonia fondata tra l’VIII ed il VII secolo a.C. da un nucleo di coloni provenienti dalla Locride, regione della Grecia centrale tra il Golfo dell’Eubea e il Golfo di Corinto”.

«U Diretturi esti u primu chi s’affaccia ‘cca, poi vènunu i spazzini». Il direttore arriva al lavoro prima degli spazzini, dicevano i siracusani tra l’ammirazione e lo sconcerto. Per controllare meglio gli scavi, Paolo Orsi dormiva sotto gli alberi di ulivo o gli agrumeti. Il risultato fu un’artrite reumatoide che gli procurò dolori lancinanti e lo immobilizzò a lungo. Allo stremo delle forze, i suoi operai dovettero trasportarlo, su una lettiga improvvisata, alla Torre (o casino) Moschetta, presso l’omonima frazione di Locri, comune che allora si chiamava ancora Gerace Marina». (“La vita frugale di Paolo Orsi in Calabria” di Enzo Romeo giornalista e scrittore)

I tantissimi reperti rinvenuti nelle campagne di scavi sono esposti nel Museo Archeologico di Locri Epizefiri situato all’interno dell’area archeologica.